Risultato immagine per oam
Tutto invariato nel 2017: per gli iscritti negli elenchi e nei registri gestiti dell’OAM (l’Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi) i contributi restano invariati. Nessuna novità quindi, ecco quanto stabilito dal Comitato di Gestione.
Coloro che presentano istanza di iscrizione a partire dal prossimo 1° gennaio e quanti, alla stessa data, risultano già iscritti, sono tenuti al pagamento dei contributi, entro il 28 febbraio 2017. Risultano invece esclusi dall’obolo gli iscritti negli Elenchi dopo il 1° novembre 2016 e quanti presenteranno istanza di cancellazione entro 28 febbraio 2017.
Invariata l’architettura dei contributi stessi, che prevede, oltre al costo fisso, un contributo variabile a carico delle società di capitali in base al numero di dipendenti e collaboratori che svolgono la propria attività in contatto con il pubblico.